Analizzatori di Ossigeno e a Conducibilità Termica

Analizzatori di Ossigeno affidabili e con bassa richiesta di manutenzione, ideale per applicazioni industriali

Farmaceutico

Petrolchimico

Produzione Energia

Metallurgia

Gas Industriali

 Continua...

Michell offre due tipologie di analizzatori di ossigeno, progettati per aumentare la sicurezza di impianti per la produzione dei gas industriali o di reattori nel settore farmaceutico, raffinerie e sistemi di inertizzazione con gas. Utilizziamo tecnologia di misura senza parti di consumo - ossido di zirconio e termo paramagnetico - per assicurare affidabilità a lungo termine e bassi costi di gestione.



Analizzatori di Ossigeno Serie XTP termo-paramagnetici

La linea di analizzatori XTP usa un innovativo sistema di misura dell'ossigeno termo-paramagnetico per applicazioni industriali dove alta precisione e affidabilità sono richieste. Contenuto in una custodia in alluminio stagna IP66 antideflagrante per offrire la massima flessibilità di installazione, è disponibile anche per area pericolosa o per applicazioni in area sicura ed è disponibile per misure dallo 0% al 100% di ossigeno.

Analizzatori di ossigeno robusti all'ossido di zirconio

La linea di analizzatori XZR utilizza in nostro sensore MSRS a tecnologia all'Ossido di Zirconio (metallic sealed reference sensor) unico nel suo genere per misure di ossigeno precise e ripetibili, senza la necessità di avere l'aria di riferimento. Il modello XZR400 è progettato per la misura di tracce di ossigeno nei gas puri, mentre il modello XZR500 è progettato per la misura dell'ossigeno in percentuale nei fumi di combustione.


Analizzatori di Ossigeno

Analizzatori di Gas Binari

Calibrazione

Gli analizzatori di ossigeno giocano un ruolo importante nella sicurezza della produzione nel settore farmaceutico. Con l'uso in grandi quantitativi di polveri e solventi il rischio di esplosione è molto elevato, quindi l'inertizzazione con gas (solitamente azoto) viene applicata per sostituire l'aria nel processo. Questo rimuove un elemento nel triangolo del fuoco (l'ossigeno) aumentando la sicurezza del processo produttivo.


  • Reattori
  • Centrifughe
  • Monitoraggio ambientale
  • Misure di laboratorio

In molti impianti nel petrolchimico l'azoto viene utilizzato come gas di inertizzazione per creare un'atmosfera inerte sicura. I serbatoi di stoccaggio in particolare contengono vapore sopra il livello del liquido che è altamente infiammabile e potrebbe potenzialmente esplodere se esposto ad una sorgente di calore o a della elettricità statica. Per prevenire questo genere di eventi, il livello di ossigeno deve essere mantenuto sotto il LEL.


  • Serbatoi di stoccaggio
  • Recupero dei vapori
  • Generatori di Azoto

Le centrali di generazione energia necessitano di combustibile per produrre energia. Nel caso in cui l'alimentazione avvenga a carbone o a gas, questi vengono combinati con l'ossigeno per produrre calore che viene successivamente convertito in energia.

Gli analizzatori per il controllo della combustione permettono a questo processo di essere più accuratamente controllato, consentendo di ottenere una riduzione dei consumi di combustibile e delle emissioni. Alcuni generatori sono raffreddati con idrogeno, il quale necessita di essere controllato attentamente per garantire un funzionamento sicuro ed efficiente.


  • Controllo dell'economizzatore
  • Misure sui generatori di H2 & CO2
  • Caldaie industriali

I processi metallurgici si basano su atmosfere controllate per avere effetti di protezione o di reazione sui metalli in trattamento. Controllare le proprietà di queste differenti atmosfere è importante per ottenere le finiture superficiali migliori sui metalli, oltre che per ridurre gli sprechi di gas.

Analizzare i livelli di ossigeno permette di aumentare l'efficienza del controllo di combustione in un forno, e indica anche il potenziale ossidante di un'atmosfera controllata. Misurare i livelli di idrogeno aiuta invece a determinare il potenziale di riduzione di un'atmosfera controllata.


  • Forno di ricottura, di sinterizzazione e di brasatura
  • Caldaie e bruciatori da processo
  • Forni a campana

Ci sono molti punti in un impianto per gas industriali che richiedono la misura di gas, per assicurare la migliore qualità di produzione per l'utente finale nel modo più sicuro ed efficiente. A seconda della tipologia di gas sono utilizzate diverse tecnologie di misura.

Sia per gli essiccatori criogenici che per quelli a doppia colonna rigenerativa in pressione, le tracce di ossigeno e di umidità nei gas puri sono i contaminanti più comuni che richiedono di essere controllati ed identificati. La nostra tecnologia all'Ossido di Zirconio MSRS è ideale per il monitoraggio in continuo delle tracce ( < 4ppmV O2) in N2, Ar, CO2 e altri gas inerti.

Le applicazioni per i nostri analizzatori di ossigeno non sono limitate a quelle elencate in questa pagina.


Vi invitiamo a contattarci, vi possiamo aiutare a selezionare il miglior prodotto per la vostra applicazione.